Pesaro Cultura: Eventi di Maggio 2024

24 Maggio: Twin Color

Twin Color_Pesaro 2024Per Pesaro 2024, il 24 maggio in prima italiana al Teatro Sperimentale una performance unica: il live show del musicista elettronico Murcof con l’ingegnere creativo Simon Geilfus (ex AntiVJ). E poi dal 26 al 9 giugno, l’installazione site specific dei due artisti per la Sonosfera®️, aperta alla fruizione del pubblico.

E’ nel segno della musica più innovativa il nuovo progetto di Pesaro 2024 che prende forma nella sezione della ‘natura vivente della cultura’. Venerdì 24 maggio (ore 21) al Teatro Sperimentale, il musicista elettronico Murcof con l’ingegnere creativo Simon Geilfus (ex AntiVJ) presentano in prima nazionale – dopo la data zero al prestigioso centro di ricerche IRCAM di Parigi – del loro nuovo show ‘Twin Color’, concepito nel corso del 2023 in una residenza artistica all’IRCAM, l’istituto parigino per la ricerca e la coordinazione acustica/musicale che lo co-produce con Fondazione Pescheria Centro Arti Visive soggetto attuatore del progetto.
La musica di Twin Color realizzata da Murcof (nome d’arte del compositore e musicista elettronico messicano Fernando Corona) si compone di suoni di synth, delays e saturazioni di nastri ed è la colonna sonora di una foresta misteriosa, della vita che cela e degli eventi sorprendenti che accadono o possono accadere al suo interno. Il mondo virtuale e ultra-realistico creato dal visual artist Simon Geilfus (ex Antivj), frutto di una generazione procedurale in tempo reale che utilizza software avanzati per lo sviluppo di videogiochi, segue la musica di Murcof con un protocollo Open Sound Control, entrando in strettissima e intima simbiosi con essa. ‘Twin Color’ è quindi il racconto audiovisivo di quello che succede in una non precisata foresta dell’Europa Occidentale in un giorno di inizio autunno, partendo dal pomeriggio fino ad inoltrarsi nella notte buia. Nelle immagini di Geilfus si avverte la fascinazione per i film di fantascienza del passato, così come nella musica di Corona c’è un richiamo nostalgico alle colonne sonore di John Carpenter e a certo synth-pop degli anni ’80.

La partecipazione di Murcof e Simone Geilfus alle iniziative di Pesaro 2024 non si esaurisce con la performance del 24 maggio: per la Capitale della cultura i due artisti firmeranno anche una produzione originale site-specific per la Sonosfera®️, adattata su misura alle caratteristiche spaziali, tecniche e alle particolari stimolazioni multisensoriali di questo anfiteatro tecnologico per l’ascolto profondo di ecosistemi e musica, che sarà fruibile dal pubblico dal 26 maggio al 9 giugno. Partendo da una sezione specifica dell’a/v show Twin Color, Murcof e Geilfus realizzeranno un’installazione interattiva che sfrutti il sistema di proiezioni a 360° e il campo sonoro sferico ad alta definizione del luogo e che, con l’aggiunta di dispositivi di controllo interattivo dei contenuti audiovisivi dell’opera messi a disposizione del pubblico, permetta allo spettatore di vivere un’esperienza più piena, profonda e immersiva nel mondo virtuale e nell’universo sonoro di Twin Color, di cui sarà ospite avventuroso nonché parte attiva.


Qui le nostre OFFERTE in B&B di Fine Maggio 2024 – Hotel Caravan B&B a Pesaro


25-26 Maggio: Caprile Illuminata

Caprile IlluminataDal 25 al 26 maggio a Villa Caprile, l’edizione 2024 della suggestiva rassegna di Villa Caprile è dedicato al tema ‘ricreazioni’ nella duplice accezione di svaghi dilettevoli e riletture artistiche

Sabato 25 e domenica 26 maggio torna Caprile Illuminata. Il programma di questa nuova edizione della rassegna che rientra nel ricco calendario di eventi di Pesaro 2024 – Capitale italiana della cultura, è dedicato alle ri-creazioni, intese nella duplice accezione di dilettevoli svaghi e di riletture artistiche. L’evento è inserito nella XX edizione di Caprile Agrishow e fa parte del calendario di Pesaro 2024 – Capitale italiana della cultura.

Nella incantevole scenografia del Giardino segreto di Villa Caprile, il pomeriggio di sabato 25 maggio presenta, alle ore 17,  un raffinato concerto per arpa e fortepiano (eseguito su strumenti storici) dai Maestri Paola Perrucci e Carlo Mazzoli, e due conferenze-recital, rispettivamente alle ore 18 e alle ore 19, dedicate, l’una, agli anni dell’infanzia e dell’adolescenza di Gioachino Rossini (a cura della storica della musica Maria Chiara Mazzi) e l’altra ai fasti di un celebre banchetto svoltosi a Parigi, in onore del Maestro pesarese, nel 1823, raccontati dallo storico della musica e musicologo Marco Beghelli. La giornata si conclude a tavola con un Petit dÎner…al sapore di Rossini (solo su prenotazione: 0721 2144019).

La seconda giornata, domenica 26 maggio, si apre, alle ore 11.30, con l’appuntamento Canto della cicala allegra, con i poeti Loris Ferri Stefano Sanchini accompagnati dalla chitarrista Lucia Lazzari. A conclusione, aperitivo con Il Nobile, vino spumante di Caprile.
Nel pomeriggio, dalle 17, si alternano gli incontri: Ieri sposi,  dedicato alle sfarzose nozze di alcuni nobili pesaresi di inizio Ottocento a cura di Brunella Paolini e Annalisa Cantarini dell’Ente Olivieri, arricchito dagli interventi musicali del Duo Doppiobemolle (Alessandra Bottai, violino e Maria Malgorzata Bartman, viola), alle 18.00 una conferenza-recital curata da Lucia Ferrati su una eccezionale ‘prima’ al Teatro del Sole di Pesaro (protagonista delle vicende storico-culturali e artistiche cittadine del XVII e XVIII secolo) con i commenti musicali del soprano Giulia Silvestri e di Pamela Lucciarini (clavicembalo) e Michele Vischi (violoncello). Quindi, alle 18.45, un prezioso omaggio musicale a Giuseppe Mazzini “chitarrista” con un concerto-conversazione di e con Marco Battaglia che suonerà la chitarra Gennaro Fabricatore (Napoli 1811), appartenuta proprio a Mazzini (collezione privata del musicista). Per finire, alle 19.30, un’originale conferenza danzata per Antonietta Pallerini, eccelsa ballerina pesarese vissuta a cavaliere tra fine Settecento e inizi Ottocento – a cui Pesaro ha recentemente dedicato il Salone nobile di Palazzo Gradari – a cura della danzatrice e coreografa Elena Ajani.

Gli incontri saranno presentati da Francesca Di Modugno.
Le letture saranno affidate alle Voci dei Libri.
Saranno inoltre presenti gli stand della Libreria Il Catalogo di Giovanni Trengia, le creazioni di Fiorenza Martufi (SAC UNI QUE) e la sorprendente esposizione di prototipi di libri naturali intitolata NATURALETTERARIA, curata da Isabella Galeazzi Co_lore.
Dalle ore 12.30-14.30 e 20.00-22.30 sono aperti gli stand gastronomici presso l’Area ristoro.
In caso di maltempo, tutti gli incontri si svolgeranno nella Sala degli Affreschi della Villa.
L’ingresso è libero.


Qui le nostre OFFERTE in B&B di Fine Maggio 2024 – Hotel Caravan B&B a Pesaro


27 Maggio: Nils Frahm
Manifesto Nils Frahm

Per TeatrOltre al Teatro Rossini, un appuntamento dal sapore internazionale con il pianista e compositore berlinese, straordinario virtuoso con una presenza magnetica sul palco.

Appuntamento dal sapore internazionale il 27 maggio (ore 21) al Teatro Rossini con Nils Frahm, pianista e compositore berlinese, straordinario virtuoso con una presenza magnetica sul palco.

Quando ci si trova di fronte alla sfida di delineare il confine tra la musica classica ed elettronica, il nome di Nils Frahm emerge come il punto di convergenza. Il pianista e compositore berlinese è noto per il suo approccio innovativo a uno strumento tradizionale come il pianoforte. Le sue esibizioni dal vivo mostrano una fusione unica di pianoforte verticale, coda, rhodes e sintetizzatori. Il suo modo di approcciare lo strumento è riflessivo e intimo, con un’alchimia sonora che mescola trame ambientali ed atmosfere elettroniche, conquistando un vasto pubblico in tutto il mondo. I suoi tour mondiali hanno consolidato la sua reputazione di straordinario virtuoso e confermato la sua presenza magnetica sul palco. I suoi album hanno ricevuto elogi sia dalla critica sia dal pubblico e le sue esibizioni dal vivo segnato sempre il tutto esaurito.
Nel 2011, ha pubblicato Felt, un album rivoluzionario che lo ha fatto conoscere su larga scala, caratterizzato da una composizione diversa rispetto al passato, incentrata esclusivamente sul pianoforte.
Due anni dopo, dopo un lungo tour, Frahm ha riscosso successo critico con l’album Spaces, esprimendo la sua passione per la sperimentazione e rispondendo alle richieste dei suoi fan di catturare l’essenza delle sue esibizioni live.
Nel 2015, Frahm ha istituito il Piano Day, un’associazione globale creata con i suoi amici più stretti per celebrare il pianoforte attraverso progetti e concerti innovativi in tutto il mondo. Nello stesso anno, ha composto la colonna sonora del film Victoria del regista Sebastian Schipper, vincendo il prestigioso German Film Prize.
Dopo l’uscita dell’album All melody nel 2018, Frahm ha intrapreso un tour mondiale di due anni con oltre 180 spettacoli sold out. Nel dicembre 2020, ha pubblicato il film concerto Tripping with Nils Frahm, catturando visivamente e sonoramente un momento significativo del suo percorso. Il film è prodotto dall’etichetta e casa di produzione Leiter, in associazione con Plan B Entertainment.
Nel settembre 2022, Nils ha presentato il suo nuovo acclamato album, Music for animals, composto da dieci tracce con una durata di oltre tre ore. Si tratta di un progetto ambizioso e coinvolgente, diverso da tutto ciò che Nils ha pubblicato fino ad oggi.


Qui le nostre OFFERTE in B&B di Fine Maggio 2024 – Hotel Caravan B&B a Pesaro


31 Maggio: Parte “Il bosco risonante”
Il bosco risonante_Pesaro2024

Otto appuntamenti da maggio (si parte il 31) a settembre, per il nuovo progetto di Pesaro 2024 che dà voce ad altrettanti alberi – tra cui alcuni monumentali – selezionati da una rete di 33 piante presenti sul territorio e pronti a raccontare le ‘loro’ storie preziose.

Parte il 31 maggio il nuovo progetto di Pesaro 2024 che prende forma nella sezione della ‘natura vivente della cultura’. ‘Il bosco risonante’ è un’installazione audio, fisica e digitale su una rete di 33 alberi (monumentali e non) selezionati sul territorio pesarese, che ricostituisce una comunità̀ di viventi in cui i cittadini possono rispecchiarsi, ripensare la propria condizione umana e rimisurare il tempo.  Dal 31 maggio al 6 settembre, otto dei 33 alberi protagonisti de ‘il Bosco risonante’, diventeranno “luoghi ospiti” di altrettanti eventi live: incontri, concerti, letture, laboratori. La selezione degli alberi e la scrittura dei testi che ne descrivono le caratteristiche botaniche e la storia naturale e umana cui le piante hanno assistito durante il corso della loro lunga vita, è stata affidata ai 9 botanici e naturalisti Sauro Bigelli, Virgilio Dionisi, Andrea Fazi, Massimo Guerra, Roberto Mancini, Simone Paci, Andrea Pellegrini, Fabio Salbitano, Fulvio Tosi e allo storico Riccardo Paolo Uguccioni.  26 le lettrici e i lettori de Le Voci dei Libri APS che daranno voce agli alberi. Il progetto è attuato da Le Voci dei Libri APS.

Gli alberi monumentali
L’art. 7 della Legge 10/2013 definisce come «albero monumentale» “l’albero ad alto fusto isolato o facente parte di formazioni boschive naturali o artificiali (…), l’albero secolare tipico (…) raro esempio di maestosità e longevità, per età o dimensioni, o di particolare pregio naturalistico, per rarità botanica e peculiarità della specie, (…) che recano un preciso riferimento ad eventi o memorie rilevanti dal punto di vista storico, culturale, documentario o delle tradizioni locali; (…) ivi compresi quelli inseriti nei centri urbani e (…) in particolari complessi architettonici di importanza storica e culturale, quali (…) ville, monasteri, chiese, orti botanici e residenze storiche private”. Come i monumenti costruiti dagli uomini, l’albero monumentale (esempio vivente di resilienza e biodiversità) è, al contempo, un archivio botanico, storico e culturale. Questi ‘giganti verdi’ meritano di essere conosciuti, rispettati e ascoltati. E non solo gli alberi definiti ‘monumentali’, ma anche quelli che sono, per peculiarità botaniche e “storiche”, dei veri Testimoni del tempo: monumenti di memoria viva, naturale e culturale. È importante dar loro una Voce per potersi ‘presentare’ e per ‘raccontare’ le loro storie.


Qui le nostre OFFERTE in B&B di Fine Maggio 2024 – Hotel Caravan B&B a Pesaro